<

Il sito degli appassionati di Ufologia

  
We are listed at the www.topparanormalsites.com website. Click here to vote for us.. Thank you :-)SiteBooK visite gratis


 



 
CLICCA CIO' CHE TI INTERESSA

   
 
 
   
 
...E NEGLI ALTRI TESTI

 

 

Nelle Sacre Scritture, come in altri testi sacri, sono presenti numerosissime descrizioni di astronavi aliene fatte con le conoscenze dell'epoca, le quali sorprendono per la loro precisione descrittiva, tale che le descrizioni di tali astronavi sono perfettamente coincidenti con le astronavi aliene che vengono scientificamente documentate negli ultimi secoli. I primi a sostenere ufficialmente che le sacre scritture contenessero episodi UFO furono l'astronomo statunitense Morris Jessup e lo scienziato sovietico Matest Agrest. Ad esempio, le circostanze della distruzione di Sodoma e Gomorra richiamano alla mente un'esplosione nucleare come avrebbe potuto essere descritta da un osservatore vissuto in tempi antichi; in particolare, l'onda d'urto provocata dall'esplosione nucleare avrebbe spazzato i giacimenti di salgemma del Mar Morto e investito la moglie di Lot, trasformandola in una "statua di sale". Inoltre è fin troppo evidente l'obbligo di non doversi girare per non guardare la luce dannosa dell'esplosione nucleare.

La Bibbia parla di patriarchi, come Enoch, che vengono rapiti in cielo da oggetti volanti misteriosi, e dell'apparizione ripetuta di uomini misteriosi al servizio di Dio che sono dotati di alta tecnologia, come dimostra l'episodio in cui questi uomini misteriosi colpiscono con raggi abbaglianti delle persone spregevoli che volevano entrare in casa di Lot. Nei libri apocrifi di Enoch, si parla di Enoch che viene portato nello spazio da astronavi ed incontra Angeli astronauti, che gli mostrano la terra vista dallo spazio, ed altri esseri "bianchi" simili ma non uguali agli uomini (presumibilmente gli alieni detti "Grigi").

I veicoli UFO nelle Sacre Scritture sono descritti come: il carro di fuoco ed il turbine che rapiscono in cielo il profeta Elia, la gloria di Dio che appare nel deserto al patriarca Ezechiele, la misteriosa colonna di fuoco (che di giorno assomiglia ad una nube) che indica a Mosè e agli ebrei la via dell'esodo, l'astronave madre sigariforme al cui passaggio si aprono le acque del mar Rosso,ed il disco che indica la via ai re Magi alla nascita di Gesu Cristo,scambiato dai molti per la stella cometa,e ancora, centinaia di citazioni, tra cui serpenti piumati, perle, turbi, carri celesti e nuvole: tutti UFO descritti come meglio potevano persone di quei tempi.

 

Così Abramo vide di notte passare su un punto preciso due misteriosi veicoli che egli descrisse come una fiaccola ardente e un forno fumante, in pratica un classico UFO tubolare luminoso ed un ancor più classico disco volante luminoso con la famosa nebbiolina che lo circonda. Così il profeta Ezechiele sul fiume Kebar commentava un disco volante con le conoscenze dell'epoca: una nuvola con dentro una ruota con sopra una cupola e con sotto dei carrelli di atterraggio. Inoltre non bisogna dimenticare un vero e proprio cibo alieno: la manna.

 

 

 
 
Da antiche ricerche fatte sulla Bibbia vengono alla ribalta testimonianze di segnalazioni circa la presenza di extraterrestri sul nostro pianeta già ai tempi del vecchio testamento. La Bibbia non è l'unico testo a narrare della visita di questi visitatori,ci sono grandi opere storiche che raccontano di questi esseri.Un esempio lo si trova nelle credenze indù. Visnù uno dei tre grandi Dei indù era di origine celeste. Il Ramayama è una scrittura che narra di Rama una delle incarnazioni di Visnù ed è piena zeppa di testimonianze di astronavi mosse da forze sconosciute alla natura umana. Qui di seguito,la descrizione di quello che sembra essere un moderno UFo:"Allo spuntare dell'alba,Rama prese il carro celeste... e si appresto alla partenza .Autopropulso era quel carro ...immenso e finemente dipinto.Esso si levava nell'aria ed emise un forte rumore melodioso". Un altro pezzo cita:"Il carro...che assomoglia al sole ...fu portato dal possente Ravan,quell'eccellente carro aereo,che va ovunque si voglia è pronto per te.Esso assomiglia a una nube risplendente in cielo..." Il trimillenario poema Mahabharata scritto in sanscrito fa allusioni precise al fenomeno UFO:"Un missile fiammeggiante...che emise una luminosità di un fuoco senza fumo..."Il missile ruota,irraggia luce,è azionato da un congegno riflettente circolare e lascia una scia di calore incandesciente. Antichi libri tibetani parlano di oggetti volanti che emettevano un bagliore e che venivano usati da persone di un certo grado religioso.Tornando ai riferimenti nella Bibbia negli Ebrei 1:2 si legge:"(DIO) ci ha in questi giorni parlato mediante il suo Figliuolo,che ha designato erede di tutte le cose,con le quali ha inoltre fatto tutti i mondi". E'chiaro che non si parla di un solo mondo.Negli Ebrei 11:3 "Per mezzo della fede comprendiamo che i mondi sono stati formati dalla parola di Dio,cosi'che le cose che si vedono non furono fatte di cose visibili". Il Vangelo di Giovanni 14:2 riporta:"Nella casa di mio Padre ci sono molte dimore ,se cosi' non fosse ve 'l'avrei detto.Io vado a preparare il posto per voi". Non è logico pensare che Cristo fosse l'unico abitante del suo mondo.In Giovanni 8:23 si trova :"Egli replico',Voi siete di quaggiù,io sono di lassù.Voi siete di questo mondo,Io non sono di questo mondo". Da questo si evince che noi siamo di questo mondo,mentre Egli era nato su questo mondo,ma non era di questo.E' un punto che indica come un essere di un mondo più evoluto si sia offerto come volontario per nascere qui sulla Terra ,questo con l'unico scopo di guidare ed aiutare l'umanità nella sua evoluzione spirituale.
 
     

 


spanish version english version

E SE...
 
SEO Directory - Indicizza GRATIS il tuo sito Web nei motori di ricerca