<

Il sito degli appassionati di Ufologia

  
We are listed at the www.topparanormalsites.com website. Click here to vote for us.. Thank you :-)SiteBooK visite gratis


 



 
CLICCA CIO' CHE TI INTERESSA

   
   
   
 
   

Al confine con la Cina e il Tibet sorgono le montagne Bayankara-Ula.In cima a questa catena montuosa vi sono una serie di grotte collegate. Un team di archeologi, guidati dal professor Chi Pu Twi, stava conducendo un sondaggio molto dettagliato, ma di routine in queste caverne. All'interno delle grotte scoprirono numerose sepolture antiche e disposte in modo ordinato. All'interno di ogni tumulo giacevano i resti scheletrici di ciò che è stato pensato per essere una strana razza di esseri umani .I resti sono risultati strani per il fatto che gli scheletri erano alti solo circa 4 metri di altezza e innaturalmente fragili e sottili con grandi teschi ipersviluppati. In un primo momento gli scheletri furono pensati appartenere a una specie ancora sconosciuta di gorilla di montagna. Tuttavia, il professore si è affrettato a sottolineare che nessuno ha mai sentito parlare tra tutte le specie conosciute di gorilla che si seppelliscono gli uni con gli altri. Con ulteriori indagini fatte nelle grotte si è potuto escludere la teoria che questi scheletri fossero scimmie. Scolpiti in tutta la caverna su pareti e soffitti vi erano inoltre pittogrammi del cielo: il sole, la luna, le stelle e della Terra stessa. Ogni pittogramma era collegato da una serie di punti che hanno formato quella che sembrava una mappa della galassia esterna. Gli strani scheletri e pittogrammi fu pensato che fossero all'altezza della scoperta fino a quando la squadra non fece la scoperta più incredibile di tutte. Mezzo sepolto nel pavimento di terra battuta della grotta vi era un disco di pietra. Il disco è stato ovviamente fatto da una creatura intelligente e sembrava simile a quella di un grammofono primitivo dell'età della pietra con una scanalatura a spirale sottile irradiata fuori da un foro 3/4 "al centro della pietra al bordo. Il disco, dopo un'ulteriore ispezione, è stato pensato essere realizzato in un età compresa tra i 10.000 e i 12.000 anni fa. Se fosse vero, i dischi sarebbero più vecchi delle piramidi d'Egitto. Quando un esame più attento del disco è stata effettuata ha dimostrato che la scanalatura a spirale era, infatti, una linea continua a spirale di caratteri scritti molto strettamente , geroglifici di una fonte sconosciuta, alieni in mantra mai visti fino ad allora sulla terra .

La decifra delle pietre Dropa

Le pietre Dropa giacecquero nel silenzio per 20 anni dopo la loro scoperta a causa della incapacità di esperti nel tradurre i geroglifici incisi sui dischi.Fino a quando nel 1962 il Dr. Tsum Um Nui ha rotto il codice e decifrato i "solchi " e la lingua secondo la quale quella straordinaria conoscenza era stata incisa e realizzata.Sfortunatamente tuttavia, la conoscenza che ne è venuta portato avanti è stata affidata soloa pochi eletti, il mondo esterno, temo, ne è rimasto ignaro. La conclusione dei professori sul significato dei dischi fu divulgato alla società scientifica ma giunse ad essere così sconvolgente che furono ufficialmente repressa. L'accademia ha dichiarato che la storia la relativa Dropa è stato a dir poco stupefacente e che avrebbe potuto mettere in discussione lastoria del genere umano e dell'universo. L'Accademia Peekjing di Preistoria proibì al professore di pubblicare le sue scoperte. Alla fine, comunque ma non si è assolutamente sicuri, sembra che Dr. Tsum Um Nui anche senza approvazione abbia in realtà, pubblicato le sue scoperte con un titolo è "Lo script scanalato riguardante navi spaziali come registrato sui Dischi,atterrati sulla Terra 12.000 anni fa. "

Il ritrovamento:

Le pietre Dropa raccontano una storia incredibile di una sonda spaziale aliena venuta da un pianeta lontano che precipitò nelle montagne dell'Himalaya i cui occupanti della navicella spaziale, i Dropa, trovarono rifugio nelle grotte delle montagne di Baian-Kara-Ula . I membri della tribù Han, che occupavano le grotte vicine, ebbero paura dei Dropas, e fraintesero le loro intenzioni. A loro volta la tribù Han cacciò gli alieni, uccidendone anche alcuni. Ecco un estratto da una delle pietre trascritti:..

"I Dropa scesero dalle nuvole nei loro aeromobili I nostri uomini, donne e bambini si nascosero nelle grotte dieci volte prima del sorgere del sole. Quando finalmente capimmo il linguaggio dei segni dei Dropa , ci rendemmo conto che i nuovi arrivati avevano intenzioni pacifiche ...."

Le pietre Dropa raccontano che i Dropas rimasero bloccati sulla Terra e non furono in grado di riparare la loro nave che venne disabilitata. Non essendo in grado di tornare al loro pianeta impararono dalla tribù Han come sopravvivere. Quindi, cosa è successo a questa razza aliena di esseri umani? Oggi la regione di montagna isolata del Himalayans è abitata da due tribù di persone, il Dropa e Han. Nessuno nella comunità scientifica è stata in grado di dimostrare che le tribù derivino da qualche razza conosciuta sulla Terra, ma non né cinesi né di origine tibetana. Pigmei di statura, le loro altezze non superiori a 3 ft 6 in e pesano non più tra i 38-52 chili. Le caratteristiche fisiche corrispondono esattamente alla resti scheletrici trovati nelle grotte nel 1938. Il clan Dropa ha caratteristiche uniche in quanto sono estremamente sottili, sono sproporzionati e con grandi teste, sono di colore giallo, e hanno capelli radi sui loro corpi. Fatto ancora più convincente è il fatto che i Dropa sembrano davvero avere una qualche relazione con le persone che hanno inciso le pietre Dropa è che questi hanno grandi occhi come gli insetti e che non sono in aspetto asiatico, ma hanno iridi azzurrine. i Dropas presenti sono i discendenti dei Dropas che sono precipitati sulla terra circa 12.000 anni fa? Si potrà mai sapere con certezza?. Presumibilmente anche se vi è una storia antica cinese che racconta di piccole persone sottili di un colore giallo che scesero sulla Terra dalle nuvole e che furono tenuti lontani da tutti a causa della loro bruttezza.

Curiosità riguardo le pietre

Nel 1968, 6 anni dopo la decodifica delle incisioni sulle pietre Dropa ad opera del professor Tsum Um Nui uno scienziato russo, W. Saitsew, condusse test scientifici sui dischi,questi produssero alcuni risultati molto interessanti e particolari .I dischi contenevano alte concentrazioni di cobalto e altri metalli. Questa combinazione di metalli avrebbe reso la pietra così forte che sarebbe stato praticamente impossibile per i popoli primitivi per intagliare i geroglifici, in particolare i caratteri piccoli. Quando i dischi furono testati con un oscilloscopio, si è scopri che i dischi una volta erano stati caricati elettricamente e aveva funzionato come conduttori elettrici . Quando erano stati posti su una piattaforma girevole speciale vibravano o emettevano un partcolare ronzio , come se una carica elettrica passasse attraverso di loro. È come se formassero una parte di un circuito elettrico. La speculazione non può che condurre all'idea che questi dischi una volta erano la principale fonte di energia per un'astronave aliena. Ovviamente, le pietre Dropa, si pensa siano state create per servire uno scopo più importante che l'uso su una tavoletta di pietra.

Cerca Ebook e premi invio:

Ebook & Ebook Gratis
Oltre 400 Ebook di Formazione, Scarica per PC, iPad e eReader in 60 secondi
Legge di Attrazione
Trasformare i Tuoi Sogni in Obiettivi Concreti
Lettura Veloce
Triplicare la tua velocità di lettura e sviluppare la memoria
EBOOK
 

 

 

 
   

 


spanish version english version

E SE...
 
SEO Directory - Indicizza GRATIS il tuo sito Web nei motori di ricerca