<

Il sito degli appassionati di Ufologia

  
We are listed at the www.topparanormalsites.com website. Click here to vote for us.. Thank you :-)SiteBooK visite gratis


 



 
CLICCA CIO' CHE TI INTERESSA

   
   
   
 
    Considerazioni

Se ne leggono di tutti i colori, teorie più o meno fantasiose ma di certo affascinanti. Ora che Zecharia Sitchin è morto sembra che la sua ricerca sugli alieni Annunaki, il loro arrivo sulla Terra, l'esistenza di Nibiru ed il suo ritorno siano assolutamente normali, con un seguito di sostenitori sempre più ampio. Sitchin, nei suoi tanti libri, sosteneva che gli Annunaki fossero gli dei dell'antichità, sempre gli stessi ma con nomi diversi: così Osiride, Giove, Odino, scesi sulla Terra con armi possenti, tra lampi di luce e fulmini, ad insegnare all'uomo le tecniche di base per l'evoluzione. Inoltre questi alieni/ dei si sarebbero accoppiati spesso con donne umane, da cui sarebbero nati i semidei come il famoso Ercole, per citarne uno. Ma la tecnologia aliena era anche estremamente sviluppata in campo genetico, nella manipolazione del dna e l'avrebbero usata sia per modificare il nostro, rendendoci quello che siamo oggi, sia per l'inseminazione artificiale a scopi scientifici. Da una di queste inseminazioni sarebbe nato Gesù, il Cristo, il Figlio di Dio, nato da madre vergine. Sono proprio le parole del Vangelo, e soprattutto dei Vangeli Apocrifi, ad indicare le similitudini con le storie degli Annunaki: Maria visitata da un essere splendente (l'arcangelo Gabriele o un alieno?) e rimasta incinta senza alcun rapporto sessuale, vergine. La stella che ha indicato il cammino ai magi, tracciando una scia luminosa nel cielo, per poi fermarsi sulla stalla dove era nato Gesù era forse una nave spaziale? E Gesù diceva di essere il figlio di Dio, che il suo regno non era di questa terra, ma nell'alto dei cieli a fianco di suo Padre. Si riferiva al Paradiso o allo spazio? Il regno potrebbe essere Nibiru? E suo padre potrebbe quindi essere una divinità Annunaki? Se Cristo fosse nato per inseminazione artificiale avrebbe avuto il dna di un dio alieno, e sarebbe quindi stato un semidio, cosa che spiegherebbe le sue capacità, i miracoli per intenderci. La resurrezione poi sembrerebbe di natura ufologica: l'ascensione al cielo. Gesù, resuscitato dalla medicina spaziale, torna a casa. Nella tomba due esseri splendenti avvisano le donne che il figlio di Dio è tornato a nuova vita, è risorto. Esistono raffigurazioni, icone, di Maria presso la tomba con uno strano oggetto volante che fluttua sopra di lei. Una prova dall'arte antica? Inoltre gli studiosi che hanno analizzato la Sindone (tenendo come buona l'ipotesi che rappresenti l'immagine di Gesù) sostengono che il lenzuolo è stato esposto ad un forte raggio di luce, che ha permesso all'immagine di rimanere impressa come una fotografia, e che il corpo di Cristo debba essersi dissolto nel nulla, perchè non ci sono macchie o sbavature aggiuntive ai tratti che indichino che Gesù si sia alzato e si sia tolto il sudario. Forse una nave aliena ha recuperato il corpo con tecnologia avanzata? Teorie, che faranno accapponare la pelle ai cattolici ad oltranza, quelli che si aggrappano al dogma per non porsi domande. A me non interessa che Gesù fosse figlio di Dio o di un dio alieno, mi bastano le sue parole ed i suoi insegnamenti. Umano, impostore, dio, semidio, alieno...cosa importa? Ma la verità, quella sì è importante, e sembra che il genere umano la stia cercando disperatamente, anche nei modi più assurdi, tra cospirazioni e tanta fantasia. Chi vivrà vedrà, ma forse scopriremo tutto soltanto dopo. Da morti. E non potremo tornare a raccontarlo a nessuno.

 

 

 

     
 
   

 


spanish version english version

E SE...
 
SEO Directory - Indicizza GRATIS il tuo sito Web nei motori di ricerca